The Digital Cicognara Library

134. GILIO Giovanni Andrea da Fabriano, Due Dialoghi, nel primo de’ quali si ragiona delle parti morali e civili de’ letterati e cortigiani e dell’utile che i principi cavano da’ letterati; nel secondo si tratta degli errori de’ pittori circa le storie, in Camerino, presso Antonio Gioioso, 1564, in 4.
In questo libro è riunito un magazzino d’erudizioni con poco ordine per mettere in evidenza l’autore, senza che le arti ne abbiano tratto profitto. L’edizione è accurata.

Due dialogi di M. Giouanni Andrea Gilio da Fabriano ; nel primo de'quali si ragiona de le parti morali, e ciuili appertenenti à letterati cortigiani, & ad ogni gentil'huomo, e l'vtile, che i prencipi cauano da i letterati ; nel secondo si ragiona de gli errori de pittori circa l'historie ; co[n] molte annotationi fatte sopra il Giuditio di Michelangelo, & altre figure, ta[n]to de la uecchia, qua[n]to de la noua cappella, et in che modo uogliono esser dipinte le sacre imagini ; con un discorso sopra la parola vrbe, città, colonia, municipio ... e qual sia la uera città.

Other title(s):
Dve dialogi
Author:
Gilio, Giovanni Andrea, -1584
Imprint:
In Camerino : Per Antonio Gioioso, 1564.
Language:
Italian
Cicognara number:
134
Note(s):
Errata.
Subject:
Michelangelo Buonarroti, 1475-1564, Art and religion—Early works to 1800, Cities and towns—Early works to 1800, Courts and courtiers—Early works to 1800, Learning and scholarship—Early works to 1800, Painting, Italian—Early works to 1800, and Painting, Renaissance—Italy
Description:
[3], 21, 21-144 leaves
DCL number:
dcl:669