The Digital Cicognara Library

593. PALLADIO Andrea, I due libri dell’architettura, 1570, in fol. fig., presso Domenico de’ Franceschi.
Queste due opere qui separate, le quali veggiamo con frontespizi a loro addetti particolarmente, servirono poi nello stesso anno, a formare l’edizione completa dei quattro libri.
Dei due primi libri dell’antichità, la biblioteca Smithiana ne possedeva un esemplare e l’autore teneva forse in pensiero di unirvi poi altri libri, come si riconosce ai capi XIX e XXV, del suo primo libro, in cui fa sperare di dar presto alla luce i suoi disegni degli anfiteatri e degli archi di trionfo e come si può conghietturare da’ materiali inediti in più luoghi esistenti; perla qual cosa pensò di pubblicare intanto i due primi libri. L’altro volume dei due libri d’architettura ancor più raro del precedente, non venne citato da alcun bibliografo, né mai ci venne fatto di conoscere altro esemplare.
Questa singolarità mette in chiaro i primi divisamenti dell’autore, e avendo noi conosciuti in buon numero bellissimi disegni palladiani inediti di romane antichità, oltre quelli già pubblicati da Lord Burlington, si riconosce ben chiara l’intenzione di Palladio di pubblicare almeno dopo i due primi libri, altri due, che componessero forse una grand’opera tutta di antichità, ommettendo di unirvi i libri dell’architettura.
107

I due libri dell'architettura di Andrea Palladio ; ne i quali dopo vn breve trattato de i cinque ordini et di quelli auertimenti che sono più necessarij nel fabricare ; si pongono i disegni delle case priuate

Other title(s):
Dve libri dell'architettvra
Author:
Palladio, Andrea, 1508-1580
Imprint:
In Venetia : Appresso Dominico de' Franceschi, 1570.
Language:
Italian
Cicognara number:
593
Subject:
Architecture—Orders—Early works to 1800 and Rome (Italy)—Antiquities
Description:
2 v. (67, 66) : ill.
DCL number:
dcl:1s4