The Digital Cicognara Library

Search Constraints

You searched for: Name Cochin, Charles Nicolas, 1715-1790 Remove constraint Name: Cochin, Charles Nicolas, 1715-1790
Number of results to display per page

Search Results

49. RECUEIL de quelques pieces concernantes les arts, extraites des plusieurs Mercures de France. Paris 1757, in 12.
Questa è una scelta d’articoli interessanti, e memorie relative ad architetti, pittori, e scultori ec.
Questa è una scelta d’articoli interessanti, e memorie relative ad architetti, pittori, e scultori ec.
Show More
435. BLONDEL François, De la distribution des maisons de plaisance et de 78la décoration des édifices en general, Paris 1737, en 4, fig. 3 vol.
Col frontespizio disegnato da Cochin e cento sessanta tavole in rame inciso dall’autore. Sfortunatamente l’epoca in cui questi visse non era la migliore pel gusto delle fabbriche, ma la sua dottrina e il suo modo di distribuzione lo costituiscono fra gli architetti migliori di quell’età.
Col frontespizio disegnato da Cochin e cento sessanta tavole in rame inciso dall’autore. Sfortunatamente l’epoca in cui questi visse non era la migliore pel gusto delle fabbriche, ma la sua dottrina e il suo modo di distribuzione lo costituiscono fra gli architetti migliori di quell’età.
Show More
1125. De la FONTAINE, Fables choisies en vers par de la Fontaine, 4 vol. in fol. fig., Paris 1755 al 1759.
Le tavole sono disegnate da Oudry e incise da parecchi de’ migliori incisori di quel tempo col ritratto di Oudry in principio.
Le tavole sono disegnate da Oudry e incise da parecchi de’ migliori incisori di quel tempo col ritratto di Oudry in principio.
Show More
2093. REPÉRTOIRE des artistes, ou recueil de diverses pieces modernes d’architecture et nouvelles inventions de portes, cheminées, ornemens et autres, Paris, chez Jombert, 1764, in fol. fig., 2 vol.
Opera copiosissima di buone e di mediocri produzioni riunite dalle tavole, che avevano servito ad una quantità di libri d’arte in ogni maniera. Dovunque i librai fecero queste speculazioni e in Francia vi riuscirono con profitto Jombert, e Manette, che ebbero più buon gusto degli altri. Si trovano in questi volumi le invenzioni di Le Pautre, di Cottard, Courtonne, Mansard, Marot, Bullet, le Roux, Cottel, Ducerceau, Zuccaro, Raffaele, Primaticcio, Testelin, Abr. Bosse, Callot, Le Blond, e molti altri, de’ quali tutti nel primo volume è parlato diffusamente: in tutto 688 tavole.
Opera copiosissima di buone e di mediocri produzioni riunite dalle tavole, che avevano servito ad una quantità di libri d’arte in ogni maniera. Dovunque i librai fecero queste speculazioni e in Francia vi riuscirono con profitto Jombert, e Manette, che ebbero più buon gusto degli altri. Si trovano in questi volumi le invenzioni di Le Pautre, di Cottard, Courtonne, Mansard, Marot, Bullet, le Roux, Cottel, Ducerceau, Zuccaro, Raffaele, Primaticcio, Testelin, Abr. Bosse, Callot, Le Blond, e molti altri, de’ quali tutti nel primo volume è parlato diffusamente: in tutto 688 tavole.
Show More
2477. AGINCOURT (d’) Seroux, Recueil de fragmens de sculpture antique en terre cuite, Paris 1814, in 4, figurato.
Quest’opera non fu postuma, sebbene apparve negli ultimi giorni dell’autore: essa è piena di dottrina. Il ritratto del medesimo è in principio e le tavole illustrate sono 37.
Quest’opera non fu postuma, sebbene apparve negli ultimi giorni dell’autore: essa è piena di dottrina. Il ritratto del medesimo è in principio e le tavole illustrate sono 37.
Show More
2663. COCHIN le fils, et Bellicard, Observations sur les antiquités de la ville d’Herculanum, Paris 1754, in 12, fig.
L’operetta è divisa in tre sezioni. La prima dell’architetto Bellicard ove sono descritte le principali antichità ercolanensi, la seconda di M. Cochin il figlio che si estende sulle 29 opere di pittura e di scultura, la terza del primo autore si estende su altre antichità di Napoli, Pozzuolo, Baja, Cuma e Capua. Queste tre lezioni sono precedute da una memoria storica sulla città di Ercolano redatta da un uomo di lettere. Il volumetto è ornato di 40 tavole intagliate con molta grazia dallo stesso Bellicard. È preceduto questo libro da un Essai sur la peinture, la sculpture, et l’architecture 1751, senza luogo.
L’operetta è divisa in tre sezioni. La prima dell’architetto Bellicard ove sono descritte le principali antichità ercolanensi, la seconda di M. Cochin il figlio che si estende sulle 29 opere di pittura e di scultura, la terza del primo autore si estende su altre antichità di Napoli, Pozzuolo, Baja, Cuma e Capua. Queste tre lezioni sono precedute da una memoria storica sulla città di Ercolano redatta da un uomo di lettere. Il volumetto è ornato di 40 tavole intagliate con molta grazia dallo stesso Bellicard. È preceduto questo libro da un Essai sur la peinture, la sculpture, et l’architecture 1751, senza luogo.
Show More
4136. COCHIN, Voyage d’Italie, ou récueil des notes sur les ouvrages de peinture, sculpture etc., Paris 1769, in 8, 3 vol.
Opera piena di errori non solo di gusto, ma anche di fatto, e madornali ec.
Opera piena di errori non solo di gusto, ma anche di fatto, e madornali ec.
Show More