The Digital Cicognara Library

Search Constraints

You searched for: Subject Divination—Early works to 1800 Remove constraint Subject: Divination—Early works to 1800
Number of results to display per page

Search Results

4733. MUSSARDUS P., Historia Deorum fatidicorum, vatum, sybillarum Phoebarum apud priscos illustrium, cum eorum iconibus, Genevae 1675, in 8, figurato.
Colle tavole degl’indovini e delle sibille intagliate in rame alla maniera dei de Bry. Opera non comune.
2426. BELOT Jean, Cure de Mil-Monts, Les oeuvres contenantes la chiromancie, physionomie, métoposcopie, traité de divination etc., à Rouen 1661, in 8.
Brutta edizione con cattive tavole in legno fra il testo, diviso in due parti, nella seconda delle quali trattasi di rettorica, di dialettica, e dell’arte di predicar dottamente senza studiare.
4711. GUARANA Jacopo, Oracoli, augurii, aruspicii, sibille, indovini della religione pagana tratti da antichissimi monumenti ed incisi in rame da più esperti viniziani artefici, Venezia 1792, in fol., fig.
Sono trenta tavole eseguite dai disegni del Guarana col testo intagliato in rame di contro a ciascuna tavola. Sarebbe però troppo infelice l’idea che degli esperti artefici veneziani si formerebbe, se fidati alle parole del frontespizio i cono 322 scitori stabilissero in quest’opera il merito della Scuola Veneta.
4681. BOISSARDI etc., Tractatus postumus de divinatione, et magicis praestigiis, Oppenhemii, in fol. pic., con 33 tav. intagliate da Theod. de Bry.
Rara e curiosa opera di questo antiquario. Nel principio del nostro esemplare trovasi un gran foglio doppio, in cui sono intagliate 59 teste intitolate: Portraits des faux Dicux, et Déesses de l’ancien Paganisme, tirées sur des médailles antiques. I. le Clerc excudit. Sembra che questa stampa non si riconosca negli altri esemplari, e sia aggiunta nel nostro, ma non abbiamo notizia di questo antico calcografo o intagliatore, che lavorò sul bello stile della Scuola Italiana.