The Digital Cicognara Library

Search Constraints

You searched for: Genre Early works to 1800 Remove constraint Genre: Early works to 1800 Region Italy Remove constraint Region: Italy Catalogo Section Guide Remove constraint Catalogo Section: Guide
Number of results to display per page

Search Results

4180. NOTIZIE dell’origine e progressi dell’Instituto delle Scienze di Bologna e sue Accademie, Bologna 1780, in 8,
con quattro tavole in fine
con quattro tavole in fine
Show More.
4294. AFFÒ Ireneo, Il parmigiano servitor di piazza. Ovvero dialoghi di Frombola, Parma 1796, in 8.
Questo frate aveva molto gusto per le cose dell’arte, e i suoi giudizj sono dati con criterio.
Questo frate aveva molto gusto per le cose dell’arte, e i suoi giudizj sono dati con criterio.
Show More
4191. ALIO Giuseppe, Le pitture, e le sculture della città di Cremona, Cremona 1794, in 8.
4256. BELLEI Domenico, Sposizione delle pitture in muro del Palazzo Ducale di Sassuolo, villeggiatura de’ principi Estensi, Modena 1784, in 8. — Aggiuntavi la Descrizione dei quadri del ducale appartamento di Modena.
4306. CRESPI canonico Luigi, Descrizione delle pitture, sculture, e architetture della città, e subborghi di Pescia nella Toscana, Bologna 1772, in 8.
4184. AVEROLDO Giulio Antonio, Le scelte pitture di Brescia, 1700, in 4, fig.
La singolarità di questo libro di oltre 300 pagine, veramente bizzarro, è di essere interamente stato scritto dal prin 268 cipio alla fine senza mai far uso della parola che. Ciò notato è però anche eccellente per le notizie
La singolarità di questo libro di oltre 300 pagine, veramente bizzarro, è di essere interamente stato scritto dal prin 268 cipio alla fine senza mai far uso della parola che. Ciò notato è però anche eccellente per le notizie
Show More.
4196. BAROTTI Cesare, Pitture, e sculture che si trovano nei luoghi pubblici della città di Ferrara, Ferrara1770 , in 8.
Guida ben fatta con la pianta della città nel fine, ma che per le mutazioni hanno messo sottosopra l’Italia si è resa poco servibile: perciò in luogo di riprodurre questa guida, lodevole pensiere fu il comporre la seguente
Guida ben fatta con la pianta della città nel fine, ma che per le mutazioni hanno messo sottosopra l’Italia si è resa poco servibile: perciò in luogo di riprodurre questa guida, lodevole pensiere fu il comporre la seguente
Show More.
4332. BARTOLI Francesco, Pitture, sculture, e architetture della città di Rovigo, Venezia 1793, in 8.
Questo diligente illustratore stette molti anni in ogni città o terra da lui scelta a dimora, e gli piacque di pubblicare di ognuna i suoi fasti. Quanto a questa guida benissimo fatta, non è a tacciarsi l’autore che di troppa prolissità per piacer meglio agli abitanti con un più grosso volume. Vi sono il prospetto, e la pianta della città.
Questo diligente illustratore stette molti anni in ogni città o terra da lui scelta a dimora, e gli piacque di pubblicare di ognuna i suoi fasti. Quanto a questa guida benissimo fatta, non è a tacciarsi l’autore che di troppa prolissità per piacer meglio agli abitanti con un più grosso volume. Vi sono il prospetto, e la pianta della città.
Show More
4322. BELTRAMI Francesco, Il forestiero istruito delle cose notabili di Ravenna, e delle suburbane, Ravenna 1791, in 8.
Questa è una buona e ragionevole guida.
Questa è una buona e ragionevole guida.
Show More
4202. BIANCHI Giuseppe, Ragguaglio, e rarità della Galleria di Firenze, Firenze 1759, in 8.
Questo comprende tutti gli oggetti conservati nella Galle 270 ria, ma le illustrazioni sono estese con una debolissima critica
Questo comprende tutti gli oggetti conservati nella Galle 270 ria, ma le illustrazioni sono estese con una debolissima critica
Show More.
4203. BOCCHI messer Francesco, Le bellezze della città di Firenze dove a pieno di pittura, scultura, di templi, di palazzi, i più notabili artifizii e più preziosi si contengono, Firenze 1591, in 8.
Questo è il primo libro ben fatto che illustrasse le curiosità di Firenze, del quale i begli esemplari per la conservazione sono rari
Questo è il primo libro ben fatto che illustrasse le curiosità di Firenze, del quale i begli esemplari per la conservazione sono rari
Show More.
4209. CINELLI Giovanni, Le bellezze della città di Firenze dello stesso. Esemplare più marginoso, e più conservato.
Quest’opera non è che una giudiziosa e ben fatta ampliazione del Bocchi
Quest’opera non è che una giudiziosa e ben fatta ampliazione del Bocchi
Show More.
4208. CINELLI Giovanni, Le bellezze della città di Firenze, Firenze 1677, in 8.
Aggiunta in fine: La descrizione delle pitture e ornamenti della R. Cappella di S. Lorenzo di Giuseppe Cecchini
Aggiunta in fine: La descrizione delle pitture e ornamenti della R. Cappella di S. Lorenzo di Giuseppe Cecchini
Show More, Firenze 1798, in 8.
4361. DESCRIZIONE di tutte le pitture pubbliche di Venezia, ossia rinnovazione delle Ricche miniere del Boschini, Venezia, presso Pietro Bassaglia, 1733, in 8.
Libro assai ben fatto, e una delle migliori guide di Venezia, con molte buone notizie intorno gli artisti, ed è una stessa cosa che le Miniere del Boschini ampliate.
Libro assai ben fatto, e una delle migliori guide di Venezia, con molte buone notizie intorno gli artisti, ed è una stessa cosa che le Miniere del Boschini ampliate.
Show More
4392. BOSCHINI Marco,
I giojelli pittoreschi, virtuoso ornamento della città di Vicenza
I giojelli pittoreschi, virtuoso ornamento della città di Vicenza
Show More, Vicenza 1776, in 12.
Librettino anche più raro che non sono le Ricche miniere.
Librettino anche più raro che non sono le Ricche miniere.
Show More
4350. BOSCHINI Marco, Le miniere della pittura, compendiosa informazione di Marco Boschin, Venezia 1664, in 12.
4351. BOSCHINI Marco, Le ricche miniere della pittura veneziana; seconda impressione con nuove aggiunte, Venezia 1674, in 12.
Esemplare prezioso con molte buone aggiunte manoscritte nel principio, e nel fine.
Esemplare prezioso con molte buone aggiunte manoscritte nel principio, e nel fine.
Show More
4234. BOTTANI Giovanni, Descrizione storica delle pitture del Palazzo del Te fuori della porta di Mantova, Mantova 1783, in 8, fig.
In fronte è il ritratto di Giulio Romano, in fine tre tavole coi prospetti, e la pianta del palazzo.
In fronte è il ritratto di Giulio Romano, in fine tre tavole coi prospetti, e la pianta del palazzo.
Show More
4229. BRANDOLESE Pietro, Del genio dei lendinaresi per la pittura, e di alcune pregievoli pitture di Lendinara, Padova 1795, in 8, M. 88.
4274. BRANDOLESE Pietro, Pitture, sculture, e architetture di Padova nuovamente descritte, Padova 1795, in 8.
Questa è un’ottima guida divenuta ormai rara.
Questa è un’ottima guida divenuta ormai rara.
Show More