The Digital Cicognara Library

Search Constraints

Number of results to display per page

Search Results

2567. CORTINOVIS Angelo Maria, Lettera postuma sopra le antichità di Sesto nel Friuli con note del cavalier Bertolini, Udine 1891, in 8, M. 36.
1023. LOMAZZO Giovan Paolo milanese pittore, Rime divise in sette libri, delle quali a imitazione dei grotteschi usati da’ pittori ha cantato le lodi di Dio ec. e quelle dei pittori, scultori e architetti: con la vita dell’autore in fine descritta da lui stesso in rime sciolte, Milano 1887, in 4.
Questo grosso volume di circa 600 pagine dedicato a Carlo Emanuele di Savoia ha il frontespizio col ritratto dell’autore ripetuto al cominciar d’ogni libro, non meno che in fronte alla vita dello stesso. Opera piena di notizie preziose. Era già stampato il foglio dei Trattati della pittura, ove trovatisi le opere principali del Lomazzo, allorché ti siamo avveduti di alcuni strattagemmi impiegati per accrescere rarità alle cose che più tengonsi in pregio. Una fra le altre è questa: abbiamo incontrato staccato dai sette libri del Trattato della Pittura del Lomazzo, edizione prima di Milano, il primo libro della proporzione naturale e artificiale con un suo particolar frontespizio, e il ritratto dell’autore. Giova qui avvertire (contro l’impostura) non essere mai questo primo libro stato stampato a parte, se non nella versione francese a Tolosa; e il frontespizio trovasi in tutti i volumi del trattato alla pagina 17, il cui numero talora venne cancellato per inganno, ma veggonsi poi consecutivamente gli altri numeri progressivi. Questo frontespizio è il primo foglietto del quaderno B. e gli altri libri del trattato non hanno frontespizio separato, né ritratto dell’autore.
Questo grosso volume di circa 600 pagine dedicato a Carlo Emanuele di Savoia ha il frontespizio col ritratto dell’autore ripetuto al cominciar d’ogni libro, non meno che in fronte alla vita dello stesso. Opera piena di notizie preziose. Era già stampato il foglio dei Trattati della pittura, ove trovatisi le opere principali del Lomazzo, allorché ti siamo avveduti di alcuni strattagemmi impiegati per accrescere rarità alle cose che più tengonsi in pregio. Una fra le altre è questa: abbiamo incontrato staccato dai sette libri del Trattato della Pittura del Lomazzo, edizione prima di Milano, il primo libro della proporzione naturale e artificiale con un suo particolar frontespizio, e il ritratto dell’autore. Giova qui avvertire (contro l’impostura) non essere mai questo primo libro stato stampato a parte, se non nella versione francese a Tolosa; e il frontespizio trovasi in tutti i volumi del trattato alla pagina 17, il cui numero talora venne cancellato per inganno, ma veggonsi poi consecutivamente gli altri numeri progressivi. Questo frontespizio è il primo foglietto del quaderno B. e gli altri libri del trattato non hanno frontespizio separato, né ritratto dell’autore.
Show More
1071. TRAITÉ du Beau, Amsterdam 1872, in 12, senza nome di autore. Questa è una ristampa anzi una mutilazione dell’opera del P. André. Vedasi Essai sur le beau.
È unito a questo libretto anche l’altro che ha per titolo de la philosophie des Chinois.
È unito a questo libretto anche l’altro che ha per titolo de la philosophie des Chinois.
Show More
3455. SCOPERTA fatta in Venezia di varj cartoni di disegni di Rafaello e suoi scolari. — Aggiuntovi il Manifesto delle stampe degli arazzi di Rafaello pubblicato in Roma da Stefano Piale, in 8, M. 87.
494. DURAND J. N. L., Précis des leçons d’architecture données à l’Ecole Polytechnique, 2 vol. in 4, Paris 1830.
In questi due volumi contengonsi 64 tavole intagliate a contorni da Normand con moltissime figure in piccole dimensioni. L’autore segue un modo d’instituzioni suo nuovo e particolare, che servir potrebbe con qualche modificazione a indurre utili varietà nel sistema generale di questi insegnamenti.
In questi due volumi contengonsi 64 tavole intagliate a contorni da Normand con moltissime figure in piccole dimensioni. L’autore segue un modo d’instituzioni suo nuovo e particolare, che servir potrebbe con qualche modificazione a indurre utili varietà nel sistema generale di questi insegnamenti.
Show More
2932. MILLIN, Description d’une medaille de Siris dans la Lucanie, Paris 1824, in 12, fig.
4327. BREVE descrizione del tempio della B. V. della Ghiara in Reggio, 1822, in 8.
4769. CORDERO Sanquintino Giulio, Della Zecca e degli antichi marchesi della Toscana edizione seconda emendata, Pisa 1821, in 8.
In quest’operetta dottissima si fanno importanti osservazioni sull’opera del signor Menizzi intorno la Zecca e le monete veneziane.
In quest’operetta dottissima si fanno importanti osservazioni sull’opera del signor Menizzi intorno la Zecca e le monete veneziane.
Show More
4768. CORDERO Sanquintino Giulio, Delle misure luc 330 chesi, e del miglior modo di ordinarle, lezione accademica, Badia Fiesolana 1821, in 8.
4793. STATUTI due suntuarii circa il vestire degli uomini e delle donne ordinati prima dell’anno 1322 dal comune di Perugia, tratti da un testo inedito, Perugia 1821, in 4.
4765. CENNINI Cennino, Trattato della pittura messo in luce la prima volta con annotazioni del cavalier Giuseppe Tambroni, Roma 1821, in 8, esemplare in carta velina.
Questa edizione venne tratta dal manoscritto che trovasi nella Vaticana, il quale verosimilmente era stato trascritto da quella della Laurenziana di Firenze, che da noi ritiensi per originale, e da cui ne traemmo copia, e venne citata in una nota nel I volume della Storia della Scultura.
Questa edizione venne tratta dal manoscritto che trovasi nella Vaticana, il quale verosimilmente era stato trascritto da quella della Laurenziana di Firenze, che da noi ritiensi per originale, e da cui ne traemmo copia, e venne citata in una nota nel I volume della Storia della Scultura.
Show More
4779. GAZZERA Costanzo, Lettera al C. Giuseppe Franchi di Pont intorno alle opere di pittura, e di scultura esposte nel Palazzo della R. Università l’estate del 1820, Torino 1821, in 8.
4778. FRANCESCHI Giacomo, Igéa de’ Bagni, e più particolarmente di quelli di Lucca, edizione seconda, Lucca 1820, in 8.
1271. MELLINI Domenico, Ricordi intorno ai costumi azioni e governo del Serenissimo Gran Duca Cosimo Primo, scritti di commissione della Sereniss. Maria Cristina di Lorena, ora per la prima volta pubblicati con illustrazioni, Firenze 1820, in 8, M. 80.
Il Canonico Moreni pubblicò questi scritti e ne intitolò al Vermiglioli l’edizione. Si parla in questi di molti artisti di quell’età e delle loro opere ed altri aneddoti relativi alle arti.
Il Canonico Moreni pubblicò questi scritti e ne intitolò al Vermiglioli l’edizione. Si parla in questi di molti artisti di quell’età e delle loro opere ed altri aneddoti relativi alle arti.
Show More
1542. CANCELLIERI Francesco, Notizie della venuta in Roma di Canuto II e Cosimo I re di Danimarca negli anni 1027 e 1676, Roma 1820, in 4. MDCCCXX
1543. MANIN Leonardo, Relazione delle feste e soggiorno di Federico IV re di Danimarca in Venezia l’anno 1708 diretta in forma di lettera al C. Leopoldo Cicognara in occasione del soggiorno fatto a Venezia dei principi reali di Danimarca l’anno 1820. Manoscritto inedito e prezioso per le minute circostanze in esso espresse e con rara diligenza raccolte.
4770. CUNNINGHAM Francis, Notes récuillies en visitant les prisons de la Suisse, et rémarques sur les moyens de les améliorer, Geneve 1820, in 8.
4780. GRAZIADEI Ercole, Discorso sopra lo studio dell’ornato, Ferrara 6 aprile 1820.
Seguito da altro discorso sopra la vita di Benvenuto Tisi da Garofolo, stesso luogo ed anno. Il primo specialmente di questi discorsi è pieno di bellissime idee.
Seguito da altro discorso sopra la vita di Benvenuto Tisi da Garofolo, stesso luogo ed anno. Il primo specialmente di questi discorsi è pieno di bellissime idee.
Show More
4788. INGHIRAMI Francesco, Alcune figuline di Arezzo esposte, Badia Fiesolana 1820, in 4, fig.
Con 4 tavole in rame colorate. Undici copie soltanto vennero stampate di questo opuscolo estratto dalla grand’opera di questo autore come leggesi nella pagina a retro del frontespizio, ove è indicato il nome dei personaggi cui furono destinate.
Con 4 tavole in rame colorate. Undici copie soltanto vennero stampate di questo opuscolo estratto dalla grand’opera di questo autore come leggesi nella pagina a retro del frontespizio, ove è indicato il nome dei personaggi cui furono destinate.
Show More
4790. Da PERSICO Giovan Battista, Anfiteatro di Verona e suoi nuovi scavi descritti, Verona 1820, in 8, fig.
Con tre tavole e il frontespizio figurato. In questo insigne anfiteatro continuano le operazioni dirette a restituirlo al suo pristino splendore per cura dell’autore, attuale podestà di Verona, il qual sta pubblicnado in due volumi una guida ragionata pel forestiere onde possa ammirare le curiosità della sua patria.
Con tre tavole e il frontespizio figurato. In questo insigne anfiteatro continuano le operazioni dirette a restituirlo al suo pristino splendore per cura dell’autore, attuale podestà di Verona, il qual sta pubblicnado in due volumi una guida ragionata pel forestiere onde possa ammirare le curiosità della sua patria.
Show More
2639. VERMIGLIOLI, Di uno scritto autografo di Pietro Perugino nell’Archivio dell’Accademia delle Belle Arti di Perugia inciso al fac simile, Perugia 1820, in 8, M. 80.
4796. TRENTA Tommaso, Guida del forestiere per la città e contado di Lucca, Lucca 1820, in 8.
Quest’operetta è fatta con critica, consultate le migliori fonti per attingere notizie preziose.
Quest’operetta è fatta con critica, consultate le migliori fonti per attingere notizie preziose.
Show More
4797. VERMIGLIOLI Giovan Battista, Elogio d’Ignazio Danti perugino, Perugia 1820, in 4.
65. ZANI D. Pietro, Enciclopedia Metodica, Critico-ragionata delle belle arti, volumi 6, Parma 1820.
Finora non sono pubblicati che questi, e l’opera trovasi nel suo principio. Conceda il cielo vita all’attempato autore per vedere, se non il termine, almeno non notabile avanzamento in questo mare di utilissime cognizioni, alle quali avranno sempre ricorso tutti gli amatori di questi studi.
Finora non sono pubblicati che questi, e l’opera trovasi nel suo principio. Conceda il cielo vita all’attempato autore per vedere, se non il termine, almeno non notabile avanzamento in questo mare di utilissime cognizioni, alle quali avranno sempre ricorso tutti gli amatori di questi studi.
Show More
64. ZANI D. Pietro, Materiali per servire alla storia dell’origine e dei progressi dell’incisione in rame, e in legno ec. ec., Parma 1820, in 8.
576. NAPIONE di Cocconnato, Conte, Monumenti dell’architettura antica, vol. 3, in 8, Pisa, presso Niccolo Capurro, 1820.
Sono 34 lettere sull’architettura romana, sulla greca, sull’egizia. Il terzo volume termina con varie osservazioni sull’origine delle stampe delle figure in legno ed in rame. Opera pubblicata ai primi di questo anno 1821.
Sono 34 lettere sull’architettura romana, sulla greca, sull’egizia. Il terzo volume termina con varie osservazioni sull’origine delle stampe delle figure in legno ed in rame. Opera pubblicata ai primi di questo anno 1821.
Show More
1230. Degli ASCARI Giacomo, Nuova descrizione non più uscita alle stampe di due principalissimi quadri di Raffaelle; l’uno la Natività, l’altro l’Adorazione dei Magi, Bologna 1820, in 12.
Sonovi singolari descrizioni d’altri preziosi quadri. Libretto curioso ed utile per concretare la provenienza di molte pitture.
Sonovi singolari descrizioni d’altri preziosi quadri. Libretto curioso ed utile per concretare la provenienza di molte pitture.
Show More
4798. VERMIGLIOLI Giovan Battista, Principii della stampa in Perugia, e suoi progressi per tutto il XV secolo, edizione seconda, Perugia 1820, in 8.
4761. ALDINI Giovanni, Memoria sulla illuminazione a gas dei teatri, e progetto di applicarla all’I. R. Teatro della Scala in Milano, Milano 1820, in 8, con due tavole.
4046. La METROPOLITANA fiorentina illustrata, Firenze, presso Giuseppe Molini, e comp. all’insegna di Dante, 1820, in 4 gr., fig.
In quest’opera gli editori riprodussero in una scala minore i disegni dello Sgrilli, e con qualche annotazione ed aumento i discorsi del Nelli: sono però per la prima volta pubblicati in Firenze i bassi rilievi del Bandinelli, e la porta di Luca della Robbia, che non avevano vista la luce prima che da noi venissero fatti conoscere nel secondo volume della Storia della scultura.
In quest’opera gli editori riprodussero in una scala minore i disegni dello Sgrilli, e con qualche annotazione ed aumento i discorsi del Nelli: sono però per la prima volta pubblicati in Firenze i bassi rilievi del Bandinelli, e la porta di Luca della Robbia, che non avevano vista la luce prima che da noi venissero fatti conoscere nel secondo volume della Storia della scultura.
Show More
3737. FRANZETTI Agapito, Raccolta di 320 vedute di Roma, sì antiche che moderne, e di alcuni luoghi suburbani incise in bulino in 80 tavole da Giovanni Cipriani, Domenico Pronti, Antonio Porretta, Francesco Barbazza, Baugeau, Francesco Morelli.
Edizione elegante, in 4 piccolo.
Edizione elegante, in 4 piccolo.
Show More
4775. DISCORSI letti nella I. R. Accademia di Belle Arti in Venezia per la distribuzione de’ premj dell’anno 1820, in 8.
In questo volumetto contiensi l’Elogio del Piranesi scritto dall’avvocato Pietro Biagi, e un Discorso teorico sulle piccole differenze del signor Antonio Diedo. L’Accademia Veneta ha per costume d’illustrare annualmente col mezzo d’un oratore le memorie d’uno degli antichi artisti della sua scuola, piuttosto che vagare col soccorso dell’eloquenza in tante inutili ripetizioni di cose dette e ridette.
In questo volumetto contiensi l’Elogio del Piranesi scritto dall’avvocato Pietro Biagi, e un Discorso teorico sulle piccole differenze del signor Antonio Diedo. L’Accademia Veneta ha per costume d’illustrare annualmente col mezzo d’un oratore le memorie d’uno degli antichi artisti della sua scuola, piuttosto che vagare col soccorso dell’eloquenza in tante inutili ripetizioni di cose dette e ridette.
Show More
4776. DISCORSO letto nella grande aula dell’I. R. Palazzo delle Scienze ed Arti in occasione della distribuzione de’ premj nell’I. R. Accademia delle Belle Arti l’anno 1820, in Milano, in 8.
Questo è un discorso teorico del signor Fumagalli segretario di quell’Accademia.
Questo è un discorso teorico del signor Fumagalli segretario di quell’Accademia.
Show More 331
4791. PETRARCA, Le Rime, Padova, nella tipografia del Seminario, 1819 e 1820, vol. 2, in 4 gr., fig.
L’edizione splendida di questo Canzoniere fu fatta per cura del signor abate Antonio Marsan professore nell’Università di Padova. L’opera è ornata di molti accuratissimi intagli, fra’ quali si distinguono due ritratti, l’uno del Petrarca, l’altro di Laura, preso da un creduto originale di Simone Memmi, oltre i quali sono sette vedute di luoghi relativi al Poeta intagliate da’ buoni maestri. La vita del Poeta estesa con finezza di accorgimento, come se egli stesso parlasse, le nozioni amplissime sparse nel volume, le cognizioni bibliografiche delle edizioni di Petrarca, e il lusso elegante di quest’opera, assicurano all’egregio illustratore ed editore la riconoscenza della posterità.
L’edizione splendida di questo Canzoniere fu fatta per cura del signor abate Antonio Marsan professore nell’Università di Padova. L’opera è ornata di molti accuratissimi intagli, fra’ quali si distinguono due ritratti, l’uno del Petrarca, l’altro di Laura, preso da un creduto originale di Simone Memmi, oltre i quali sono sette vedute di luoghi relativi al Poeta intagliate da’ buoni maestri. La vita del Poeta estesa con finezza di accorgimento, come se egli stesso parlasse, le nozioni amplissime sparse nel volume, le cognizioni bibliografiche delle edizioni di Petrarca, e il lusso elegante di quest’opera, assicurano all’egregio illustratore ed editore la riconoscenza della posterità.
Show More
957. Della ROSA Saverio, Progetto d’una rotonda pel mercato delle biade nella piazza della Brà in Verona, Ver. 1819.
Con due tavole, in 4.
Con due tavole, in 4.
Show More
1032. OMAGGIO di riconoscenza al nobile Sig. Filippo Balbì per alcune pitture a fresco di Paolo Cagliari trasportate da’ muri in tela e donate alla chiesa di San Liberale di Castel-Franco, Venezia 1819, in 8, M. 80.
Sono alcuni componimenti preceduti da una breve memoria.
Sono alcuni componimenti preceduti da una breve memoria.
Show More
1368. ROSMINI Carlo, Quattro opuscoli inediti del secolo XVI pubblicati in occasione degli Eccelsi Sponsali Trivulzio in Archinti, Milano 1819, in 8.
Questi sono l’entrata solenne in Parigi di Maria sorella del re d’Inghilterra quale sposa di Luigi XII incoronata al 4 Novembre 1514. Il Funerale di Luigi XII nel 1 Gen. 1515. L’entrata in Parigi di Francesco I a 15 Febbraro 1515. Una lettera scritta dal segretario dei quattro oratori della R Veneziana spediti a Milano per onorare in quell’anno il re di Francia.
Questi sono l’entrata solenne in Parigi di Maria sorella del re d’Inghilterra quale sposa di Luigi XII incoronata al 4 Novembre 1514. Il Funerale di Luigi XII nel 1 Gen. 1515. L’entrata in Parigi di Francesco I a 15 Febbraro 1515. Una lettera scritta dal segretario dei quattro oratori della R Veneziana spediti a Milano per onorare in quell’anno il re di Francia.
Show More MDXXXV
4762. BABINGTON Thomas Pompeii, A poem which obtained the Chancellor’s Medal at the Cambridge Commencement, July 1819, in 8.
4763. BUSCHING Giovan Gustavo, Dissertazione intorno una statuetta antica rappresentante l’idolo Tyr, Breslavia 1819, in 8, con una tavola in rame in lingua tedesca.
4764. CATALOGUE des livres de la bibliothéque de feu M. Millin, Paris 1819, in 8.
4766. CIAMPI Sebastiano, Feriae Varsavienses, Varsaviae 1819, in 4.
Trattasi particolarmente in questo quaderno d’illustrare qualche luogo di Pausania, ed in ispecie del tempio di Giove Olimpico, con una tavola in fol.
Trattasi particolarmente in questo quaderno d’illustrare qualche luogo di Pausania, ed in ispecie del tempio di Giove Olimpico, con una tavola in fol.
Show More
1721. MORELLI Jacopo e Giuseppe Gennari. Delle pompe nuziali già usate presso li Veneziani e li Padovani. Dissertazioni, Ven. 1819, in 4.
Queste due dissertazioni altra volta pubblicate rese rarissime, furono con eleganza riprodotte in quest’anno per Nozze Venezze e Mocenigo, M. 106.
Queste due dissertazioni altra volta pubblicate rese rarissime, furono con eleganza riprodotte in quest’anno per Nozze Venezze e Mocenigo, M. 106.
Show More
4777. The EXHIBITION of the Royal Accademy 1819 the fifty first, London, in 4. Unitovi British Institution for promoting the fine arts in the kingdom, London 1819, in 4.
4781. GUATTANI Antonio, Spiegazione di un basso rilievo denominato i Fanti scritti di Carrara, Roma 1819, in 4.
Con due tavole e il frontespizio figurato.
Con due tavole e il frontespizio figurato.
Show More
4784. HAYDON B. R. pittore inglese, Erreur de Visconti relative à l’action de la statue de l’Ilissus, dans la colléction d’Elgin au Museum Britannique, Lond. 1819, in 8, con una tavola.
4786. IDEE d’un monumento a Dante Alighieri, lettere 332 due, e in appendice l’Edituo della Chiesa di S. Croce in Firenze, opuscolo non mai pubblicato, Italia 1819, in 8.
Vedesi in questo libretto che il monumento a Dante verrà forse inalzato per singolar protezione d’un Mecenato, che non ha voluto aprire un concorso, non solo, escludendo gli artisti e le Accademie d’Itailia, ma neppure risvegliando l’emulazione degli scultori toscani.
Vedesi in questo libretto che il monumento a Dante verrà forse inalzato per singolar protezione d’un Mecenato, che non ha voluto aprire un concorso, non solo, escludendo gli artisti e le Accademie d’Itailia, ma neppure risvegliando l’emulazione degli scultori toscani.
Show More
2626. ROSSO (del) Giuseppe, Singolare scoperta di un monumento etrusco nella città di Fiesole. Memoria, Roma 1819, in 8, M. 80.
Con una tavola in rame.
Con una tavola in rame.
Show More
2637. VERMIGLIOLI, Del municipio Arnate nell’Umbria nuovamente scoperto in marmo inedito nel Museo Lapidario di Perugia, Perugia 1819, in 8, M. 8.
2638. VERMIGLIOLI, Sepolcro etrusco chiusino illustrato nelle sue epigrafi coll’aggiunta d’una memoria del sig. Giuseppe del Rosso nella parte architettonica del monumento, Perugia 1819, in 8, M. 80.
3271. MAZZUCCHELLI Pietro, La Bolla di Maria moglie di Onorio imperatore che si conserva nel Museo Trivulzio brevemente spiegata, Milano 1819, in 4 grande.
Esemplare in carta velina distinta in mezzo tinto.
Esemplare in carta velina distinta in mezzo tinto.
Show More