The Digital Cicognara Library

Search Constraints

You searched for: Subject Decoration and ornament Remove constraint Subject: Decoration and ornament Topic Decoration and ornament Remove constraint Topic: Decoration and ornament
Number of results to display per page

Search Results

435. BLONDEL François, De la distribution des maisons de plaisance et de 78la décoration des édifices en general, Paris 1737, en 4, fig. 3 vol.
Col frontespizio disegnato da Cochin e cento sessanta tavole in rame inciso dall’autore. Sfortunatamente l’epoca in cui questi visse non era la migliore pel gusto delle fabbriche, ma la sua dottrina e il suo modo di distribuzione lo costituiscono fra gli architetti migliori di quell’età.
425. BEAUVALET, Fragments d’architecture, sculture et peinture, dans le style antique, composés, ou recuellis et gravés au trait. Tab. 90 incise in foglio con 8 pagine di lesto, à Paris 1804.
La scelta degli oggetti pubblicati è piuttosto lodevole, ma potevano essere più intelligenti i giovani impiegati nell’eseguirli, tanto più che l’opera è fregiata del nome di David Pittore cui fu dedicata.
401. ANTONINI Carlo, Manuale di vari ornamenti tratti dalle fabbriche e frammenti antichi, ad uso e comodo di pittori, architetti ec., vol. 4, Roma 1771, 1790, in f. fig.
Il primo volume contiene la serie dei rosoni antichi in Roma; il secondo la serie dei medesimi fuori di Roma; il terzo la serie dei candelabri antichi: il quarto la serie degli orologi solari e dei candelabri antichi. Sono duecento tavole in rame di bel disegno e buona esecuzione.
1769. PRONTI Domenico, Nuova raccolta rappresentante i costumi religiosi, civili e militari degli antichi Egiziani, Etruschi, Greci e Romani, tratti dai monumenti, Roma, tav. 46.
Questa non è che un’opera ricopiata dalle cento tavole del Roccheggiani.
605. PERCIER C. et Fontaine, Recueil des decorations interieures comprenant tout ce qui a rapport à l’ameublement, comme vases, trepieds, candélabres, cassolettes, lustres, girandoles, cheminées etc. etc. etc., Paris, chez les auteurs au Louvre, 1812, in fol. fig.
Sono 72 tavole piene d’ogni sorta di elegantissimi disegni, presi dall’antico e accozzati con un gusto infinito, eseguiti con tutta la precisione e accompagnati da spiegazioni in un testo ben succinto e ben chiara: opera utile ad ogni ramo delle arti.